Segnalare Whistleblowing

Servizio attivo

La segnalazione di condotte illecite o WHISTLEBLOWING è un processo tramite il quale un individuo (il whistleblower) denuncia al Responsabile per la prevenzione della corruzione (RPCT) violazioni di disposizioni normative che riguardano comportamenti, att

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto ai dipendenti e agli utenti esterni e viene accolto dal Responsabile Anticorruzione.

Come fare

COME FARE UNA SEGNALAZIONE INTERNA AL RPCT 

Le modalità operative per inviare la segnalazione prevedono differenti canali di trasmissione:

  1. UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA

L'amministrazione Comunale ha adottato la piattaforma informatica prevista per adempiere agli obblighi normativi, che utilizza strumenti di crittografia per garantire la riservatezza dell’identità del segnalante e per il contenuto delle segnalazioni e della relativa documentazione.

Le caratteristiche di questa modalità di segnalazione sono le seguenti:

  • la segnalazione viene fatta attraverso la compilazione di un questionario e può essere inviata in forma anonima. Se anonima, sarà presa in carico solo se adeguatamente circostanziata con descrizione del fatto, delle circostanze di tempo e di luogo in cui si è verificato, degli elementi idonei a identificare il soggetto a cui attribuire i fatti segnalati;
  • la segnalazione viene ricevuta e gestita dal Responsabile per la Prevenzione della Corruzione (RPCT), fermo restando il dovere di confidenzialità nei confronti del segnalante;
  • nel momento dell’invio della segnalazione, il segnalante riceve un codice numerico di 16 cifre che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta del RPCT e dialogare rispondendo a richieste di chiarimenti o approfondimenti;
  • la segnalazione può essere fatta da qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall’interno dell’ente che dal suo esterno. La tutela dell’anonimato è garantita in ogni circostanza.

Accedi alla Piattaforma Whistleblowing - Segnalazioni

  1. TRASMISSIONE A MANO O SEGNALAZIONE ORALE

In alternativa alla procedura informatica, il segnalante può presentare segnalazioni interne in forma scritta ed in forma orale:

  • Per le segnalazioni interne in forma scritta, senza utilizzo della piattaforma, sono necessari ulteriori accorgimenti da parte del segnalante per garantire la riservatezza dei dati personali, anche in caso di apertura accidentale.

E’ infatti necessario che vengano utilizzate tre buste chiuse:

    • la prima con i dati identificativi del segnalante (proprie generalità) unitamente alla fotocopia del documento di riconoscimento (Modulo n.1 “Dati del segnalante”);
    • la seconda con la segnalazione, al fine di separare i dati del segnalante dalla segnalazione stessa (Modulo n. 2 “Dati e informazioni segnalazione”);
    • la terza contenente le prime due buste e recante all’esterno la dicitura “CONTENUTO RISERVATO – NON APRIRE - DA CONSEGNARE PERSONALMENTE AL RPCT”. indirizzata al RPCT del Comune di Pieve Santo Stefano, Piazza Plinio Pellegrini 1, 52036 Pieve Santo Stefano (AR), senza indicare in alcun modo sulla busta i propri dati.

ll segnalante dovrà utilizzare preferibilmente i moduli pubblicati nell’apposita sezione di Amministrazione Trasparente e qui allegati, compilandoli in ogni sua parte.

  • Per le segnalazioni interne in forma orale la persona segnalante può contattare il RPCT richiedendo un incontro diretto, l’appuntamento dovrà essere fissato entro 20 giorni.

Cosa serve

Il whistleblower serve per segnalare le seguenti circostanze:

- Violazioni già commesse
- Violazioni che potrebbero verificarsi in futuro
- Fondato sospetto che una violazione sia stata o sarà commessa
- Tentativi di occultare tali violazioni

Cosa si ottiene

La segnalazione di condotte illecite o WHISTLEBLOWING è un processo tramite il quale un individuo (il whistleblower) denuncia al Responsabile per la prevenzione della corruzione (RPCT) violazioni di disposizioni normative che riguardano comportamenti, atti o omissioni dannosi per l'interesse pubblico o l'integrità dell'Amministrazione, scoperti nel contesto lavorativo. Al RPCT Comunale possono essere segnalate solo le violazioni afferenti all'Amministrazione del Comune di Pieve Santo Stefano.

Tempi e scadenze

Le segnalazioni possono essere effettuate in diversi momenti:

- Durante il rapporto giuridico con l'Amministrazione Comunale
- Prima dell'inizio del rapporto giuridico (ad esempio, informazioni raccolte durante il processo di selezione)
- Durante il periodo di prova
- Dopo la cessazione del rapporto, a condizione che riguardino il periodo precedente alla fine del rapporto

Accedi al servizio

Puoi accedere al servizio Segnalare Whistleblowing direttamente online tramite il pulsante "Richiedi il servizio online" .

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Documenti

Contatti

Vice Segretario Comunale

12, Piazza Plinio Pellegrini, Pieve Santo Stefano, Arezzo, Toscana, 52036, Italia

Telefono: 0575797724
Email: segretariocomunale@pievesantostefano.net
Il Municipio di di Pieve Santo Stefano

Pagina aggiornata il 17/06/2024